Imparare-l'inglese-una-questione-di-attitudine-abaenglish

Imparare l’inglese: è una questione di attitudine

Quante volte avrai sentito qualcuno commentare – “Mi dispiace, ma non sono portato!”? In effetti, molti sono convinti che qualità come intelligenza, intuito e logica siano la base per il successo. Per quanto importanti, però, queste qualità non rappresentano la vera chiave per raggiungere i propri obiettivi.

Uno studio promosso dalla Stanford University della psicologa Carol Dweck ha dimostrato che è l’atteggiamento mentale, piuttosto che il quoziente intellettivo, a fare la differenza. La studiosa ha catalogato i comportamenti delle persone in base a due categorie:

  • Mentalità statica
    Le persone con questa mentalità credono di non poter migliorare le proprie prestazioni. Quando incontrano un ostacolo, semplicemente gettano la spugna, giungendo alla conclusione di non essere abbastanza dotati.
  • Mentalità di crescita
    Chi ha una mentalità di crescita, non si lascia sopraffare dalle sconfitte, ma ha la consapevolezza di poter migliorare con l’impegno; le sfide vengono considerate come opportunità per imparare qualcosa e per mettersi alla prova.

In conclusione, coloro che manifestano una mentalità di crescita, possono raggiungere i propri obiettivi, in quanto non si arrendono e non cedono allo scoraggiamento, riuscendo quindi a compensare eventuali difetti personali con l’impegno e la determinazione.

Per comprendere bene questo concetto basti pensare all’esempio dell’esercizio fisico, che richiede costanza e determinazione. Uno sportivo potrebbe avere tutte le caratteristiche fisiche per una prestazione ottimale, potrebbe anche avere la possibilità di accedere ad un corso di alto livello; ma se non si impegna, non potrà mai ottenere dei risultati nonostante le ottime premesse. Al contrario, un atleta poco dotato ma molto motivato, potrà grazie all’impegno e al giusto atteggiamento superare eventuali ostacoli fisici e ottenere i risultati sperati.

Atteggiamento mentale e apprendimento delle lingue

Nel caso dell’apprendimento di una nuova lingua, la determinazione e l’acquisizione di una mentalità di crescita sono altrettanto importanti. Molti, dopo diversi tentativi senza risultati, potrebbero pensare di non essere portati per le lingue e gettare la spugna. In realtà, le persone “portate per le lingue” sono ben poche. L’apprendimento di una lingua più che un’inclinazione naturale, richiede il giusto atteggiamento e un impegno costante. I fallimenti e gli errori sono infatti parte integrante del processo di apprendimento, ma è il modo in cui si è inclini ad accettare le sfide e ad affrontare le sconfitte che farà la differenza.

Tutti, anche lo studente più dotato, dovranno confrontarsi con sentimenti di frustrazione come il dover parlare in pubblico con una pronuncia innaturale, la sensazione di non saper esprimere bene anche i concetti più semplici ed errori grammaticali. Dopotutto, anche i bambini quando imparano ad esprimersi procedono per tentativi, eppure non si danno per vinti.

Strategie per acquisire una mentalità di crescita

Il giusto atteggiamento mentale non è innato ed è spesso frutto di una combinazione di fattori come esperienze, desideri, percezione di sé. Se ci rendiamo conto che per qualche motivo dobbiamo fare degli aggiustamenti, siamo sempre in tempo.

Per sviluppare il giusto atteggiamento mentale servono ingredienti come consapevolezza, la giusta motivazione, un po’ di impegno e una buona strategia di azione. Prova a mettere in atto le seguenti strategie.

  • Impara a tollerare la frustrazione
    Quante cadute hai fatto quando hai imparato ad andare in bicicletta? Eppure alla fine sei riuscito a pedalare! Ma se ti fossi fermato al primo tentativo, oggi avresti davvero tanto da perderti. Dunque accetta che fare i conti con la frustrazione e con le difficoltà fa parte del percorso di apprendimento di una seconda lingua; riconoscere questo dato di fatto ti aiuterà a non perderti d’animo di fronte alle difficoltà.
  • Mettiti in gioco
    Quando senti di aver commesso degli errori o trovi difficile esprimerti, non scoraggiarti. Mettiti in gioco e vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare; anche il più piccolo progresso ti motiverà ad andare avanti e a fare ulteriori passi avanti.
  • Fissati un obiettivo
    Se hai deciso di imparare l’inglese, l’hai fatto per un motivo ben preciso. Quando ti senti scoraggiato, ricorda a te stesso la motivazione per cui hai iniziato questo percorso di apprendimento.
  • Goditi il viaggio
    Non limitarti a fissare la meta, ma impara ad amare ciò che fai. Se ti concentri sugli aspetti positivi della lingua che stai studiando, imparare diventerà piacevole e quindi più naturale. Prova ad adattare le tue esigenze di studio a ciò che ti piace fare; per esempio, se ami la musica, inserisci nel tuo programma di studio l’ascolto di musica con testi in inglese. Se invece la tua passione è il cinema, allora film a tutta birra!

Pronto a partire con il piede giusto?

Pensaci! ABA English ti offre tutto ciò di cui hai bisogno per imparare l’inglese. Hai a disposizione videolezioni di grammatica, insegnanti qualificati, cortometraggi basati su situazioni reali e molti altri strumenti didattici. Da parte tua, basta la giusta motivazione per iniziare il fantastico viaggio dell’apprendimento dell’inglese. Pronto a fare la tua parte? Basta un click!

Sì, voglio provare il corso!
Sì, voglio vedere un cortometraggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *