How-to-undertstand-a-Welsh-accent copia-abaenglish

Come capire l’accento e l’inglese del Galles

Stai pensando di visitare il Galles? Ottima idea! È una terra affascinante e ricca di storia, con castelli imponenti e paesaggi naturali mozzafiato. Il Galles è anche una nazione ospitale e molto legata alle proprie tradizioni. Il suo popolo ha lottato strenuamente nel passato per difendere la propria identità, prima contro i Romani e poi contro gli inglesi.

Il Galles è una nazione bilingue, in quanto vi si parlano correntemente l’inglese e il gallese, una lingua di origine celtica; guardandovi un po’ intorno, noterete che i cartelli stradali e le insegne dei negozi recano scritte in entrambe le lingue. Il gallese comunque ha avuto un forte impatto anche sull’inglese parlato nella regione conferendogli un accento molto particolare e anche alcune caratteristiche grammaticali e prestiti linguistici.

Si tratta comunque di una variante d’inglese piuttosto facile da capire, in quanto i suoni vengono articolati molto bene e l’intonazione che ne deriva è abbastanza musicale. Farne una descrizione unica è però piuttosto riduttivo, in quanto l’accento cambia nelle diverse zone del paese; ciò è dovuto all’influenza che l’inglese ha subito dalle aree circostanti. L’accento e i dialetti del sud subiscono l’influenza dell’inglese parlato a Bristol; quello della parte occidentale del Galles presenta similarità con l’inglese delle Midlands; l’inglese del nord ha risentito dell’influenza di quello parlato nel Merseyside.

Per fare alcuni esempi pratici, man mano che si sposta verso ovest, si dà particolare risalto alle sibilanti e a nessi consonantici come ss e th. Inoltre, mentre il nord ha suoni gutturali e nasali, la pronuncia del Galles del sud ha suoni più “arrotondati”. Pur tenendo conto del fatto che esistono quindi diverse varianti ed eccezioni, proveremo ad isolare alcuni tra gli aspetti principali dell’inglese “gallese”.

Fonetica e pronuncia

Alcuni aspetti fonetici dell’inglese del Galles sono:

  • Apertura e allungamento delle vocaliLe vocali sono generalmente più aperte e allungate rispetto ad altre varianti dell’inglese.
  • La –i viene pronunciata come lo schwa in parole come kit (equipaggiamento), pit (buca), going (andare).Ad esempio going viene pronunciato /go-ǝn/.
  • Gran parte delle consonanti vengono biascicate, ad esempio la “h” e la “f”, o si indeboliscono.Ad es. –Can I have some of that?– diventa –Can I ave some ov that? (Posso averne un po’?)
  • Il suono “Y” viene spesso eliminato e non pronunciatoAd esempio nella frase – Did you hear the news? – la pronuncia sarà – Did you hear the ooz?.

    La frase -“Do you want to use this?”- diventa – “Do you want to ooz this?”

  • L’uso della “r” alveolare /ɾ/Il suono della “r” è piuttosto allungato rispetto all’inglese standard britannico; basta indulgere un po’ sulla pronuncia della consonante.

Grammatica

Anche alcune caratteristiche grammaticali del gallese sono entrate a far parte dell’inglese.

  • Uso della domanda retorica innit? (isn’t it) in coda a frasi che non la richiederebbero, come ad esempio in una frase come: I love running, innit? (amo correre, non è vero?)
  • Posposizione del soggetto e del verbo essere alla fine della frase, per conferire enfasi. Es: Always tired on Saturday morning, I am (Sempre stanco il sabato mattino, sono io).
  • Posposizione dell’ausiliare do in frasi come “I do like that” che diventa “I like that, I do” (Mi piace davvero)
  • Nel Galles del Sud l’avverbio where nelle frasi interrogative diventa spesso where to.Where to is your sister? (Dove si trova tua sorella?)

Vocabolario

Molte parole ed espressioni del gallese sono entrate a far parte del vocabolario inglese del Galles. Inoltre, alcune parole inglesi hanno una pronuncia diversa o cambiano di significato.

Cwtch :/cutch/ (abbraccio)

Give me a cwtch.
(Abbracciami)

Butty :/byti/ (amico, compagno)

This is my butty.
(Questo è il mio ragazzo)

Now in a minute (Un attimo!)

Questa espressione è una richiesta di “essere lasciato in pace”; la si usa per rispondere a chi ci chiede di fare qualcosa che noi abbiamo deciso di rimandare per un po’, ma che comunque abbiamo intenzione di fare.

Can you go cook dinner?
I am working. Now in a minute.
(Puoi andare a preparare la cena?
Sto lavorando. Un attimo!)

Tidy

La parola inglese tidy è largamente usata nel Galles con diverse accezioni; può significare bello, splendido, lungo, in grande quantità, decente.

Tidy darts!
(Grande!)

Altre parole gallesi comunemente usate anche in inglese sono:

Daps (shoes)
Chopsing (arguing)
Tamping (furious)
Humming (disgusting)

Ora che hai un’infarinatura delle caratteristiche dell’inglese “gallese” sei pronto (o quasi) per la tua avventura nel Galles. Il modo migliore per familiarizzare con i vari accenti dell’inglese, è seguire un corso che ti offra materiale audiovisivo mirato e che ti esponga alle sue diverse varianti. Hai mai provato il corso online di ABA English? Oltre a 144 videolezioni di grammatica gratuite, potrai familiarizzare con l’inglese parlato nelle varie parti del mondo grazie agli ABA Films, cortometraggi con attori provenienti da diversi paesi.

OK, provo una videolezione!
OK, guardo un cortometraggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *